Tag Archives Torino

Madame in lockdown sotto la Mole

 

Ripartiamo. Ma qui a Torino le madame non si sono fa mai fermate, neanche in quarantena. Schersuma nen. Ce lo racconta Francesca Lorenzoni nella saga (ormai siamo al terzo libro) dedicata alle madame torinesi. Madame in Quarantena edizioni Compagine, è stato presentato fra le novità editoriali nella vetrina virtuale del Salto (Salone del Libro) Extra, l’edizione online della kermesse.

Sorbillo apre a torino nel segno del numero 7

Sarà a fine marzo e anche se non abbiamo ancora una data definitiva, almeno un fatto è certo: Gino Sorbillo aprirà a Torino. Lo ha annunciato lui stesso a inizio anno sulla sua pagina Facebook: noi l’abbiamo raggiunto telefonicamente e ce l’ha confermato. In Italia, dopo Napoli, Roma e Milano (nel mondo ci sono anche New York, Miami e Tokyo, dove si fanno code di ore pur di mangiare una sua pizza), Sorbillo ha scelto Torino. C’è un motivo preciso? “Torino è una città mi piace molto, è viva e c’è una bella atmosfera. Poi è stata la culla e cassa di risonanza di Slow Food, un movimento che ha creato la cultura del cibo tra la gente. Carlin (Petrini) ha fatto partire una un’onda lunga che è arrivata in tutto il mondo e moltissimi prodotti dimenticati sono stati salvati. Anche noi pizzaioli abbiamo imparato a fare la pizza utilizzandoli, quindi salvaguardandoli e sostenendoli. L’apertura del mio locale a Torino è dunque anche un segnale di riconoscimento e di gratitudine” ci ha detto Sorbillo.

VAI ALL’ARTICOLO >>

Apre a torino il nuovo ostello «jap style»: minime dimensioni, massima digitalizzazione

Ostelzzz è il nuovo format di hospitality, ispirato ai capsule hotel giapponesi. Per viaggiare smart e low cost. Un nuovo modo di viaggiare smart e low cost, da provare almeno una volta: Ostelzzz a Torino è l’ostello 2.0, dove lo stile è quello minimale ispirato ai capsule hotel giapponesi, ma il contenuto è ad alta tecnologia digital (con tanto di reception virtuale open 24 ore su 24).

VAI ALL’ARTICOLO >>

Eventi imperdibili: come sarà il salone del gusto 2020

È ufficialmente partito il conto alla rovescia per Terra Madre Salone del Gusto 2020. Innanzitutto le date: la tredicesima edizione si terrà a Torino presso Lingotto Fiere dall’8 al 12 ottobre 2020. Questa edizione sarà caratterizzata da una nuova geografia: infatti  Slow Food proporrà un’impostazione nuova, organizzando lo spazio e i percorsi di visita in territori non definiti secondo confini politici, ma sulla base di elementi fisici, ecologici e culturali.

VAI ALL’ARTICOLO >>

Ziccat apre il suo terzo punto vendita

Da venerdì 25 ottobre c’è un angolo in più di dolcezza a Torino, nuovo nella forma (e formula), e nella posizione. Ha aperto infatti in Corso Svizzera 49 il nuovo punto vendita Ziccat, marchio del cioccolato torinese, dopo quello di via Bardonecchia 185 e piazza Borromini 78/a che ha da poco compiuto un anno, in quelli che furono gli spazi della Torrefazione Maggiora.

Non solo cioccolateria, ma anche caffetteria, gelateria e boutique del gusto!

Scopri qui >> Cs_Ziccat nuovo punto vendita

Iginio massari apre anche a torino

Iginio Massari riparte da Torino. O meglio, da Torino parte il progetto di rebranding Gallerie Iginio Massari che riguarderà tutte le nuove aperture nazionali e internazionali del miglior pasticciere del mondo, titolo assegnato a Massari lo scorso maggio dalla giuria del World Pastry Stars, il congresso internazionale di alta pasticceria organizzato da Italian Gourmet con il patrocinio di Ampi – Accademia Maestri Pasticceri Italiani e Relais Desserts. La prima Galleria di un format che consiste nell’apertura di pasticcerie diverse l’una dall’altra – nel segno delle caratteristiche specifiche delle città e degli edifici che li ospitano, ma unite sotto la serie Galleria Iginio Massari – inaugura oggi 28 ottobre a Torino.

VAI ALL’ARTICOLO >>

Golosario.it – peperino è arrivato anche a torino

Pizze con cinque impasti base diversi e una cucina verace con tante proposte sfiziose. Il luogo ha visto l’avvicendarsi di diverse pizzerie negli ultimi anni, forse complice la posizione appena decentrata. Ora però l’insegna luminosa è ben visibile a chi transita, anche in auto, sul controviale di corso Trapani appena all’imbocco di piazza Rivoli e, il che non guasta, a due passi dalla fermata della metropolitana. E questo va sempre ricordato ai torinesi che, autentici bogianen nel bene e nel male, spesso faticano a pensare che un locale di qualità possa abitare anche fuori dal centro storico cittadino (Corso Trapani, 16 – tel. 011 19236488).

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO >>

Un locale storico che rinasce nel cuore di Torino. E’ Cristalife, salotto gourmet dalla colazione all’aperitivo.

Rinascita anche nel nome, che riprende, attualizzandolo, quello ‘vintage’, dato  che  Cristalife si trova proprio negli stessi spazi che furono del Bar Cristal in Corso Vittorio Emanuele II. Il logo invece rappresenta la montatura a ghiera nera stilizzata di un solitario. Spiega la proprietaria Federica Bucci: “Cristalife, la nuova vita del Cristal, è un concept di glamour e professionalità, di raffinatezza e gusto, di passione ed accoglienza. Un concept che, come un brillante, ha più sfaccettature”.

“Oltre al sorriso sempre pronto a dare il benvenuto ai clienti, dalla colazione all’aperitivo – aggiunge Ivan Cavallari, socio di Federica in questa nuova avventura –  ciò che distinguerà il Cristalife sarà il menu Healthy Gourmet”. Infatti dalla scelta del food ai metodi di cottura, la proposta della nutrizionista Daniela Lanza messa a punto con lo chef Lorenzo Gregori sarà ricca di gusto ma bilanciata e funzionale agli stili di vita odierni.

Ecco allora una prima colazione ricca di proposte gustose ma facilmente digeribile, con un basso contenuto di grassi, creata in modo da dare per diverse ore un senso di sazietà senza incidere sul peso: pancakes con frutta fresca, composta di frutta o miele, yogurt al naturale con cereali e pane tostato, da accompagnare all’immancabile espresso. Il caffè al Cristalife sarà quello napoletano DOC Toraldo, uno dei brand leader nel capoluogo partenopeo dal 1960 (www.caffetoraldo.it). Per un break a metà mattina o durante il  pomeriggio, Cristalife propone centrifugati bilanciati con un frutto e verdura a volontà (da provare il Carminativo con mela, finocchio, anice stellato e cumino). Per il pranzo sono un classico della casa il Mc Cristal (hamburger di pollo al piatto con rubra fatta in casa), oppure il Cristal salmon (pane integrale tostato con salmone o uovo pochè).

La giornata si chiude con l’aperitivo. In carta, oltre ai classici drink miscelati e non, gli aperitivi della casa (Cristal Bellini base succo di albicocca, estratto di mela sodato, shrub albicocca; Cristal Gimlet  basilico, cetriolo, succo di lime, sciroppo di zucchero, acqua aromatizzata allo zenzero; Cristal Negroni: vermouth al cioccolato Home Made, Rum Zacapa 23y) e naturalmente l’AperiCristal: succo di pomodoro (ricco di proprietà antiossidanti) servito con fiammiferi di verdure crude con crema avocado, mandorle tostate e patate speziate al forno con buccia e senape in grani. Insomma, da Cristalife la giornata è scandita da proposte gourmand e da momenti ricchi di sapore e convivialità… senza alcun senso di colpa. Benvenuti!

Cristalife

Corso Vittorio Emanuele II, 78, Torino

Tel 011 0191357

Orario dalle 7.30 alle 21 dal lunedì al sabato compresi

Chiuso la domenica

wwwcristalife.it

info@cristlaife.it; federica@cristalife.it

Apre a torino il mercato centrale: com’è e cosa si mangia

Artigianalità, legame con il territorio e vocazione culturale. Ma anche grandi chef a prezzi pop, mostre ed eventi. Un nuovo luogo da vivere e condividere in città. Il Mercato Centrale è arrivato a Torino. Così come per Firenze e Roma, anche per Torino la location scelta per il mercato, il Centro Palatino, si inserisce in una zona in piena riqualificazione, il quartiere di Porta Palazzo per restituire ai torinesi, e riproporre a visitatori e turisti appassionati gourmand, un luogo da vivere e condividere «nel segno della bontà elementare», come dice Umberto Montano, ideatore del format insieme al gruppo imprenditoriale Human Company della famiglia Cardini-Vannucchi, leader in Italia nel settore del turismo all’aria aperta.

Apre il mercato centrale a torino: come sarà

Dopo Firenze e Roma, il Mercato Centrale inaugura (il 13 aprile) anche a Torino.

Apre a Porta Palazzo, nel cuore del capoluogo sabaudo, su tre livelli e 4500 metri quadrati del Palafuksas, con 25 botteghe artigiane (formaggi, salumi, pasta fresca, ecc.), una scuola di cucina, un’enoteca, una torrefazione, una birreria e tre chef stellati (Matteo Baronetto, Marcello Trentini e Davide Scabin), con rispettivi ristoranti, che però offriranno i loro piatti a prezzi pop.

LEGGI L’ARTICOLO >>