Being Albert Einstein

Being Albert Einstein

Per farvela breve (ma breve breve breve), stasera ho sentito Il Veec di Radio Deejay raccontare le regole di vita di Albert Einstein, e ho pensato: ma sono regole di vita normalissime!  E allora io? Perché non sono Einstein?

6 birre per l’estate

6 birre per l’estate

La tendenza di quest’estate è provare nuove birre – non facilissime da trovare – e pasteggiare abbinandole ai piatti tipici dei mesi caldi.
Ve ne abbiamo selezionate cinque (più una), d’obbligo per le grigliate estive.

VAI ALL’ARTICOLO >>

 

5 ristoranti sul mare da non perdere

5 ristoranti sul mare da non perdere

Fra i piaceri d’estate, c’è anche quello di scegliere un ristorante pieds-dans-l’eau, con i piedi nell’acqua. Dalla Liguria alla Sicilia: in Italia ci sono alcuni dei più bei e suggestivi ristoranti on the beach e vista mare. Ne abbiamo scelti cinque per voi.

VAI ALL’ARTICOLO >>

Rinfrescatevi!

Rinfrescatevi!

Metti una domenica pomeriggio di metà giugno. Metti che ci sono 30°. Metti che sei sola, un po’ perché le amiche sono via, un po’ perché hai fatto arrivare chiaro il messaggio la-domenica-lasciatemi – stare. Si però fa caldo. E la temperatura, si sa, fiacca fisico e cervello. Quindi urge una rinfrescata ad entrambi. Cosa fare, DIY:

Polpette: 5 posti dove mangiare le più buone

Polpette: 5 posti dove mangiare le più buone

Sono le più amate dagli italiani: le polpette sono golose, easy da mangiare e da preparare e fanno allegria. Anzi fanno proprio sentire a casa, coccolati da un comfort food d’eccellenza. Che può essere anche street food. E se, fino a pochi anni fa, nei ristoranti ci si guardava bene dal proporle – perché sinonimo di riciclo e di cucina casalinga troppo cheap – oggi piovono polpette: nel senso che in molte città, da nord a sud d’Italia, i locali che fanno solo polpette sono un must… con appendici anche all’estero.

VAI ALL’ARTICOLO >>

Schermi d’estate

Schermi d’estate

Purtroppamente trattasi di mancanza di riguardo. Intendo dire: perchè? Perchè tutte le trasmissioni televisive a fine maggio, massimo inizio giugno, terminano e ciaone proprio? E fra l’altro ci dobbiamo sorbire tutte le ultime puntate con i conduttori che piangono, gli autori che applaudono e fanno invasione di campo, il pubblico in piedi che fa la ola, i cameramen che alternano smorfiacce ai saluti. Insomma, buone vacanze e ci rivediamo in autunno. Ma precisamente buone vacanze a chi?

Home therapy

Home therapy

Lo confesso: dopo essermi vista tutti gli episodi di una serie (che naturalmente non nomino) sulla ricerca, da parte di probabili e improbabili gentil donzelle, dell’abito da sposa dei sogni, sono diventata una house before and after addicted. Cioè tengo la tv sintonizzata fissa sul canale che propone & propina ristrutturazioni di case più o meno grandi (comunque sempre in Usa). Anche qui non faccio nomi, sappiate solo che adoro Chip & Joanna. 

Anche T 18 Alla Cycling Marathon, 12 ore dal tramonto all’alba

Anche T 18 Alla Cycling Marathon, 12 ore dal tramonto all’alba

Anche quest’anno T 18 darà la ricarica ai partecipanti alla 12H Cycling Marathon (Monza, 3/4 giugno) con le vitamine e ì sali minerali della frutta!

Trump a Roma e G7: cosa rimane

Trump a Roma e G7: cosa rimane

E’ stata un settimana faticosa. Prima l’arrivo di Trump a Roma, poi il G7 a Taormina. Faticosa perché stagli dietro a tutti i tg, giornali e rotocalchi quotidiani. Ma alla fine potremmo riassumere tutto nel titolo di una canzone di Prince: Sign o’ the Times. O se preferite, di  Harry Stiles, ex One Direction (per chi non lo sapesse. insieme a Despacito, Sign of the Times è il tormentone del momento).

Tutte le birre del Tripel B Fest: infografica

Tutte le birre del Tripel B Fest: infografica

Dal 26 al 28 maggio ai Docks Dora di Torino vi aspettano 67 birre belghe e 13 mastri birrai dal Belgio: è il Tripel B Fest, il primo festival in Italia dedicato alla cultura brassicola belga con tantissimi appuntamenti in calendario!

 

Matrimoni quasi reali

Matrimoni quasi reali

 

Si deve: un po’ di quelle che erano chiamate le ‘cronache rosa’ e di spetteguless vari, vanno saputi.

È necessario essere un po’ informati, nel caso in cui alle cene – o in fila al supermercato – scattino conversazioni sul tema, e si voglia evitare di essere completamente tagliati fuori e fare la faccia da mucca che vede un treno passare. Informatevi un minimo: sfogliando giornali dalla parrucchiera, guardando Verissimo o Pomeriggio Cinque, ma anche googolando in pausa pranzo.

Così saprete che domani Pippa si sposa. Pippa, la sorella di Kate Middleton, quella che alle nozze di quest’ultima con il principe William aveva colpito tutti per il suo lato B (e non mi venite a dire che quel vestito bianco non l’aveva scelto apposta, stretto sui punti strategici).

La vie en rose

La vie en rose

Questa primavera un pò balenga, sappiate che comunque la vie (è) en rose. L’altra mattina, in San Salvario – un quartiere di Torino  -chi si è alzato presto per scendere il cane non ha potuto fare  a meno di notare – anche con gli occhi semichiusi – che c’era qualcosa di diverso a spezzare il grigiore urbano. Una macchia di colore. Per essere precisi, una macchia di colore rosa carico, quasi fluo.

New york: l’americano sbagliato di joe bastianich e mario batali

New york: l’americano sbagliato di joe bastianich e mario batali

Il vero Vermouth torinese sbarca nella Grande Mela, anche da Manzo, il rinnovato ristorante di Joe Bastianich e Mario Batali a Eataly Fifth Avenue. Ecco come si fa il cocktail «immigrato» da Torino al bancone di New York.

L’Amour tojours

L’Amour tojours

Il week end appena terminato è stato un pò lo specchio di come si intendano oggi le relazioni e l’amore.

T 18 Sponsor della Cooking Challenge Cup

T 18 Sponsor della Cooking Challenge Cup