Tag Archives estate

Non siamo mai contenti

No, non siamo mai contenti. Fine agosto nelle spire dell’anticiclone Polifemo, e, sì, fa caldo. ma c’è da dire che perlomeno, e per il momento, il sole ci sta risparmiando la malinconia di giornate piovose pre – settembrine.

Schermi d’estate

Purtroppamente trattasi di mancanza di riguardo. Intendo dire: perchè? Perchè tutte le trasmissioni televisive a fine maggio, massimo inizio giugno, terminano e ciaone proprio? E fra l’altro ci dobbiamo sorbire tutte le ultime puntate con i conduttori che piangono, gli autori che applaudono e fanno invasione di campo, il pubblico in piedi che fa la ola, i cameramen che alternano smorfiacce ai saluti. Insomma, buone vacanze e ci rivediamo in autunno. Ma precisamente buone vacanze a chi?

Cineterapia d’estate

Sì lo so. Quando eravamo bimbi (o teen) la sera al mare si andava (rigorosamente in bici) nei cinema all’aperto. Già prima che il film fosse iniziato, la stringa di liquirizia e i bastoncini di zucchero erano bell’è finiti o sbausciati a dovere. Adesso le arene sotto le stelle non ci sono (quasi) più, sostituiti dalle multisale come in città. Comunque almeno non si sente l’umido della sera e anzi sono l’ideale rifugio per le (purtroppo frequenti) serate di pioggia estive. Nella desolazione della programmazione dei mesi caldi, vi consiglio due pellicole che daranno senz’altro in anteprima nelle località di vacanza: Pets e Angry Birds. Ok, sono cartoni animati, ma andateci, magari dite che avete promesso ai bambini che li portavate. Sono film altamente psico – propedeutici.

Mangiare italiano: cosa piace di noi ai turisti

La buona notizia: sempre più l’Italia è scelta come meta di vacanza enogastronomica. Lo dice l’indagine Food Travel Monitor 2016, presentata a Milano dalla World Travel Food Association, un’organizzazione non profit e non governativa  (ONG), che  rappresenta una delle principali autorità a livello mondiale sul turismo enogastronomico. 

8 modi di fare pic nic

Fra i filari, sul lago o nel bosco. L’importante è che sia fuori porta e gourmet: ecco alcune idee per il “pranzo al sacco” a regola d’arte.  Il via l’ha dato la Regina Elisabetta lo scorso 12 giugno quando decine di migliaia di londinesi si sono trovati per quello che è stato, più che altro, un megaraduno davanti a Buckingam Palace.