Non è matrimonio senza wedding cake – Francesca Martinengo

Non è matrimonio senza wedding cake

Volete che le vostre nozze siano davvero tendenza? Puntate sulla torta nuziale!

Prendete spunto dai due matrimoni dell’anno: quello reale di Harry e Meghan Markle e quello – celebrato ieri – di Daniele Bossari e Filippa Lagerback. infatti i festeggiamenti after -cerimonia hanno in comune, oltre all’esposizione mediatica sui social (date un occhio ad Instagram), un wedding cake da favola. Quella della della Royal Couple è sta realizzata dalla foodstylist e foodwriter Claire Pptak, di Violet Cake, un pastry shop a East London. La ricetta per i 600 invitati al Royal Wedding Lunch? 200 limoni di Amalfi, 500 uova biologiche di Suffolk, 20 chili di burro, 20 chili di farina, 20 chili di zicchero, 10 bottigli di Sandringham Elderflower Cordial.

Ma veniamo al matrimonio all’italiana Bossari – Lagerback (preannunciato, vi ricordiamo,a dicembre scorso, durante le puntate finali del Grande Fratello Vip, tra lacrime, baci e abbracci dei due).Lo stile è diverso, quantomeno più spettacolare. Primo indizio: la scelta del pastry Chef è caduta sul Mâitre chocolatier Ernst Knam, il quale, ha creato una torta monumentale di sette piani, a strati alternati di pan di Spagna senza glutine (marquise), cremoso al cioccolato fondente, lamponi freschi, mousse al cioccolato bianco, mousse allo yogurt e fragole, e frosting al limone.
La torta, ricoperta di pasta di zucchero bianca, è stata anche poi anche “pollockata” (spiega il comunicato stampa trattarsi di “una delle decorazioni predilette dallo Chef Knam, che riprende il filone artistico della tecnica ‘dripping’, resa celebre dall’artista statunitense Jackson Pollock”) di colore bianco, e decorata da cento peonie bianche e rosa e da edera di verde, realizzate in pasta di zucchero tridimensionale. Chiaramente, sulla torta erano collocate le iniziali D&F, in cioccolato fondente, ςa va sans dire. Roba da far impallidire Harry e Meghan, al confronto essenziali ai limiti del misero.

Ma alla fine il messaggio è chiaro: non importa che stile di matrimonio scegliate, non importa di che sesso siate, non importa a che età vi sposiate, ricordatevi del dulcis. in fundo.